World Air Forces 2020 (FlightGlobal): la Russia è la seconda potenza aerea del mondo

Secondo il rapporto annuale World Air Forces 2020, pubblicato a dicembre 2019 da FlightGlobal, la Russia dispone di una forza aerea militare di oltre 4.000 aeromobili tra aerei ed elicotteri.

Mosca, a dicembre 2019, contava un totale di 4.163 velivoli militari (l’8% del totale mondiale), seconda solo a Washington che occupa il primo posto della classifica con 13.266 unità tra aerei ed elicotteri (il 25% su scala globale). Pechino si attesta al terzo posto con una forza aerea di 3.210 aeromobili (6%).

Secondo i dati di FlightGlobal i velivoli da guerra operativi nel mondo sono 53.890, il cui 39% è composto dalle flotte aeree statunitense, russa e cinese.

Rispetto al 2018, la forza aerea russa è aumentata di 85 velivoli, mentre, quella statunitense è diminuita di 132 effettivi. La Cina è cresciuta di 23 unità.

La Russia occupa un posto tra i primi quattro in tutte le categorie di flotte aeree militari:

  • secondo posto nella categoria aerei da combattimento con 1616 velivoli (11% su scala mondiale);
  • terzo posto nella categoria missioni speciali con 127 velivoli (6% su scala mondiale);
  • quarto posto nella categoria aerotanker con 19 velivoli (2% su scala mondiale);
  • secondo posto nella categoria aerei da trasporto con 424 velivoli (10% su scala mondiale);
  • secondo posto nella categoria elicotteri da combattimento con 1.481 velivoli (pari al 7% su scala mondiale);
  • terzo posto nella categoria aerei da addestramento con 496 velivoli (4% su scala mondiale).

La Russia ha una posizione di primo piano nel campo dell’industria aereospaziale, è protagonista nella top ten mondiale dei velivoli militari:

  • tra gli aerei da combattimento, i Sukhoi Su-27/30, i MiG-29, Sukhoi Su-25 e i Sukhoi Su-24 occupano il secondo, quinto, sesto e nono posto;
  • tra gli elicotteri da combattimento, i Mil Mi-8/17 e i Mil Mi-24/35 si trovano al secondo e al quinto posto.

di Valerio Ferri

World Air Forces 2020 (FlightGlobal): link